Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono dell'utilizzo dei cookie per migliorare la user experience.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Kartell in Tavola

Kartell a guardarla oggi sembra un'azienda giovane e dinamica, in realtà è nata negli anni Cinquanta facendo oggetti per la casa a basso costo realizzati in plastica. Secchi, scolapiatti, battipanni, posate, caraffe, bicchieri, portavivande, tutto quello che prima della guerra si poteva trovare in metallo o in legno. Giulio Castelli, fondatore di Kartell, era convinto si potesse offrire di più con i nuovi materiali polimerici e ci costruì un'impresa.

Era la rinascita dell'Italia e tutti avevano bisogno di tutto. Qualche tempo dopo però le esigenze cambiarono, e per rilanciare la plastica negli anni della crisi petrolifera nacque, "kartell in tavola", una linea di oggetti coloratissimi ed eleganti che non potevano esser più considerati semplici utensili da cucina, ma un servizio da mostrare con orgoglio in sala da pranzo.

Quando, alla fine degli anni Ottanta , Paolo Luti prese in mano l'azienda, il mondo intero conosceva già le qualità e la bellezza della plastica, ma l’ex amministratore delegato di Versace, con la collaborazione di designer internazionali, la fece diventare di moda per tutti, la produsse in colori e finiture mai viste, la declinò in un gioco e la rese trendy perchè versatile in qualsiasi contesto, tutto ciò ad un prezzo competitivo.

Ora i designer che partirono al fianco di Luti sono considerati delle star e tutto ciò che toccano sembra trasformarsi in oro. Anche la rinata linea "Kartell in tavola Jellies Family” di Patricia Urquiola sembra un set di cristallo da mettere in mostra nella vetrina del salotto. Non per niente a questa meravigliosa collezione si sono affiancati, mettendoci la faccia e garanzia di qualità, chef come Davide Oldani e Andrea Berton, e come il telecelebrato Carlo Cracco. La plastica ha guadagnato un'immagine di lusso, ma ampliando il suo mercato si è confermata democratica e alla portata di tutti.

 

Kartell è in tavola con noi!
Nello showroom di Bortoluzzi Arredamenti troverete l'esposizione Kartell con l'intera collezione "Jellies Family" e un mondo coloratissimo dove trovare una ricca gamma di lampade, oggettistica e complementi.

VENITECI A TROVARE!

 

(1 Vota)
Letto 910 volte